A braccia aperte

A braccia aperte

Articolo da Il libraio

A braccia aperte Storie di bambini migranti, pubblicato da Mondadori.

«Dobbiamo passare il confine per metterci in salvo…» Una frase che attraversa i secoli. È proprio l’attualità che ha convinto alcuni dei migliori scrittori italiani per ragazzi a scrivere questi dodici racconti. Storie vere di guerre, di povertà, di sofferenza, ma anche di speranza. Storie legate ai flussi migratori non solo verso l’Italia, ma che hanno per protagonisti anche bambini e famiglie italiane. Un’occasione per spiegare ai ragazzi che i confini non sono muri invalicabili e che l’accoglienza fa vivere meglio perché il mondo è di tutti.

Gli autori dei racconti fanno parte della ICWA (Italian Children’s Writers Association, Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi), che nasce nel 2012 con lo scopo di promuovere la letteratura per ragazzi in Italia e all’estero, e riunisce alcuni tra i più importanti scrittori italiani per bambini. Al progetto hanno preso parte Manuela Salvi, Marco Bevilacqua, Janna Cairoli, Vanna Cercenà, Fulvia Degli Innocenti, Anna Lavatelli, Alberto Melis, Daniela Palumbo, Roberto Piumini, Angela Ragusa, Anna Sarfatti, Marco Tomatis e Loredana Frescura.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *