Esodo, storia del nuovo millennio

Esodo, storia del nuovo millennio

Da Leggere a colori, di Irene Pinamonti

Con un po’ di ritardo rispetto alla data inizialmente annunciata è finalmente in libreria Esodo – Storia del nuovo millennio, il saggio di Domenico Quirico, edito da Neri Pozza. Dopo lo strabiliante successo de Il Grande Califfato, il giornalista Domenico Quirico ritorna con un libro che illumina l’altro evento fondamentale del nostro tempo: la grande migrazione.

Esodo – Storia del nuovo millennio è la cronaca di un viaggio con i popoli migranti che si stanno riversando in Europa. In questo senso è il racconto in presa diretta della Grande Migrazione che sta già mutando il mondo e la storia a venire. Un esodo che ha inizio là dove parti intere del pianeta si svuotano di uomini, di rumori, di vita. Negli squarci sterminati di Africa e di Medio Oriente, dove la sabbia già ricopre le strade e ne cancella il ricordo, dove sterpaglie e foresta inghiottono edifici, capanne e campi (che senso ha coltivare ancora una terra che non dà nulla, sfinita com’è dalle siccità, dalla mancanza di concimi e dalla esiguità delle sementi?). Nei luoghi dove tutti quelli che possono mettersi in cammino partono e non restano che donne e vecchi che hanno avuto paura. Raggruppati, rannicchiati insieme, senza un grido, una parola. Gli unici rumori sono quelli della guerra: camion carichi di soldati bambini o gendarmi, jihadisti sui loro pick up e le loro lugubri bandiere. Termina nel nostro mondo, dove file di uomini sbarcano da navi che sono già relitti o cercano di sfondare muri improvvisati, camminano, scalano montagne, hanno mappe che sono messaggi di parenti o amici che già vivono nel Paradiso. È il Grande Esodo. Muterà il mondo, ma quando ce ne accorgeremo sarà già in noi. Esodo – Storia del nuovo millennio racconta la coralità di questa mutazione: non storie singole di migranti, perché è un delitto separarli, ma il viaggio, in terra e in mare, che li ha resi un popolo nuovo.

Domenico Quirico è giornalista de La Stampa, responsabile degli esteri, corrispondente da Parigi e ora inviato. Ha seguito in particolare tutte le vicende africane degli ultimi vent’anni dalla Somalia al Congo, dal Ruanda alla primavera araba. Ha vinto i premi giornalistici Cutuli e Premiolino. Ha scritto quattro saggi storici per Mondadori (Adua, Squadrone bianco, Generali e Naja) e Primavera araba per Bollati Boringheri. Per Neri Pozza è uscito da poco Gli Ultimi. La magnifica storia dei vinti.

Titolo: Esodo – Storia del nuovo millennio

Autore: Domenico Quirico
Pubblicato: Maggio 2016 da Neri Pozza
Genere: Saggi Collana: I colibrì
Pagine: 240

Condividi:

One Reply to “Esodo, storia del nuovo millennio”

  1. L’ esodo termina nel nostro mondo che non è poi quel “Paradiso” che si trova a fare i conti con la sua liquidità, con quella modernità che ha trasformato la solidità delle cose, dei rapporti umani dove si tende a considerare male, come una minaccia, qualsiasi giuramento di fedeltà e ogni impegno a lungo termine che limita la libertà di movimento e di accettare nuove opportunità.
    La paura inculcataci tende a innalzare muri per una civiltà assediata dove a prevalere non è la creatività. Né il nostro Cristianesimo ci spinge ad essere buon cittadino e nemmeno la nostra tendenza esasperata all’ associazionismo, a stare con chi la pensa come noi, è come noi dimenticando che dialogo è anche scontro e la migrazione e l’ accettazione dell’ altro non può ridursi ad una questione di sicurezza. -rita del noce-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *