Tag: stereotipi

Questa non è una baby-sitter. Una storia anti-stereotipo

Questa non è una baby-sitter. Una storia anti-stereotipo

Milena Z. per Paperblog propone una storia di Gabriella Kuruvilla illustrata da Gabriella Giandelli, pubblicata da Terre di Mezzo editore: “Una lavatrice non è una macchina fotografica. Un cucchiaio non è un mestolo. Una scala non è una libreria. Allo stesso modo, la mamma di Mattia non è una baby-sitter” E’ così che inizia questo …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Colori della pelle e differenze di genere negli albi illustrati

Colori della pelle e differenze di genere negli albi illustrati

Il volume si intitola “Colori della pelle e differenze di genere negli albi illustrati. Ricerche e prospettive pedagogiche” è pubblicato da Franco Angeli Editore. Le autrici sono Veronique Francis, Anna Pileri, Ivana Bolognesi, Irene Biemmi, Valeria Barbosa. Intento: investigare in profondità le rappresentazioni delle diversità negli albi illustrati, considerati rilevanti mediatori nella trasmissione culturale durante …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Nel paese delle pulcette, di Beatrice Alemagna

Nel paese delle pulcette, di Beatrice Alemagna

Da Scaffale Basso, un albo illustrato di Beatrice Alemagna che parla di diversità e incontro con l’alterità. Dettaglio insolito: le illustrazioni sono fatte con la lana cotta: Beh insomma il libro di Beatrice Alemagna mi ha conquistato così, con la lana infeltrita delle pulci che mi salutavano con entusiasmo dalla copertina de Nel paese delle pulcette. Ma è …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Blackface: perché tingersi la faccia di nero contiene in sé una lunga storia di stereotipi e discriminazioni

Blackface: perché tingersi la faccia di nero contiene in sé una lunga storia di stereotipi e discriminazioni

Considerati i sempre più numerosi episodi di razzismo manifesto dentro e sugli spalti dei campi da calcio (professionale e non) riportiamo un articolo de Il Post. Pubblicato il 28/12/18, l’articolo spiega bene perché la pratica di tingersi il volto di nero (proposta in questi giorni da un allenatore per solidarizzare con un giovane giocatore di …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Immigrazione oltre i luoghi comuni. 20 bufale smontate un pezzo per volta.

Immigrazione oltre i luoghi comuni. 20 bufale smontate un pezzo per volta.

Da Osservatorio Diritti, di Marco Ratti, 20/05/19 “Immigrazione oltre i luoghi comuni – Venti bufale smontate un pezzo alla volta. Per cominciare a parlarne sul serio”: primo libro di Osservatorio sui Diritti Umani, la neonata associazione che gestisce Osservatorio Diritti. Un breve volume che dà gli strumenti per capire il grande tema della migrazione e …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
30 anni dopo “Fa’ la cosa giusta” di Spike Lee è ancora il miglior film su razzismo e violenza

30 anni dopo “Fa’ la cosa giusta” di Spike Lee è ancora il miglior film su razzismo e violenza

Articolo tratto da The Vision, di Manuel Santangelo, 28/09/19 A trent’anni dall’uscita, l’errore principale che si tende a fare quando si analizza Do the Right thing (Fa’ la cosa giusta) del regista newyorchese Spike Leeè ridurlo a una storia strettamente statunitense, a una riflessione sull’identità e sul razzismo che non riguarda noi europei. È come …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Come scrivere d’Africa. In memoria di Binyavanga Wainaina

Come scrivere d’Africa. In memoria di Binyavanga Wainaina

Di Binyavanga Wainaina, pubblicato su Internazionale il febbraio 2006: Nel titolo, usate sempre le parole “Africa”, “nero”, “safari”. Nel sottotitolo, inserite termini come “Zanzibar”, “masai”, “zulu”, “zambesi”, “Congo”, “Nilo”, “grande”, “cielo”, “ombra”, “tamburi”, “sole” o “antico passato”. Altre parole utili sono “guerriglia”, “senza tempo”, “primordiale” e “tribale”. Mai mettere in copertina (ma neanche all’interno) la …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
«Consigli per essere un bravo immigrato». Il libro provocazione della scrittrice Elvira Mujčić – L’intervista

«Consigli per essere un bravo immigrato». Il libro provocazione della scrittrice Elvira Mujčić – L’intervista

Di Cristin Cappelletti su Open, 11/05/2019 All’immigrato viene richiesto di raccontare storie dolorose a comando». Nel suo libro la scrittrice nata in Bosnia immagina un dialogo, un incontro tra lei e un ragazzo di nome Ismail. Un viaggio tra le peripezie della burocrazie e gli stereotipi che bisogna assecondare per essere un “buon immigrato” Cosa fa …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Non ho mai avuto la mia età, il dolore di sentirsi uno zero

Non ho mai avuto la mia età, il dolore di sentirsi uno zero

Libro di Antonio Dikele Distefano pubblicato su sulromanzo.it Cosa vuol dire essere diversi? Quando si parla di diversità si utilizza quasi sempre un’accezione negativa. È diverso tutto ciò che non è uguale al nostro modo di essere, pensare e vivere. Il diverso spaventa e va pertanto allontanato. La società di oggi, fondata sull’apparire portato alle estreme conseguenze, induce al …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi: