Tag: storia

Il razzista odia gli altri perché odia se stesso, ci disse Sartre.

Il razzista odia gli altri perché odia se stesso, ci disse Sartre.

Di Giuseppe Porrovecchio , The Vision, 28 ottobre 2018 Dal giugno 1940 al marzo dell’anno successivo, Jean Paul Sartre – che all’epoca aveva già raggiunto una riconosciuta autorevolezza come intellettuale, drammaturgo, scrittore e filosofo – venne fatto prigioniero e internato nello stalag XII D di Hinzert, un campo di concentramento vicino alla città di Treviri, …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Storia delle migrazioni internazionali, di Paola Corti

Storia delle migrazioni internazionali, di Paola Corti

Docente di Storia contemporanea all’Università di Torino, Paola Corti ripercorre la storia delle migrazioni internazionali, dalla mobilità territoriale dell’ancien régime e le migrazioni coatte del colonialismo fino alla “grande emigrazione” e alle più recenti diaspore della società globale, analizzando i ruoli che in tempi diversi hanno svolto i protagonisti dell’esodo. Il saggio è pubblicato nella …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Blackface: perché tingersi la faccia di nero contiene in sé una lunga storia di stereotipi e discriminazioni

Blackface: perché tingersi la faccia di nero contiene in sé una lunga storia di stereotipi e discriminazioni

Considerati i sempre più numerosi episodi di razzismo manifesto dentro e sugli spalti dei campi da calcio (professionale e non) riportiamo un articolo de Il Post. Pubblicato il 28/12/18, l’articolo spiega bene perché la pratica di tingersi il volto di nero (proposta in questi giorni da un allenatore per solidarizzare con un giovane giocatore di …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
La mia pelle è un fetish

La mia pelle è un fetish

Da Medium.com. di Oiza Q. Obasuyi, 13/08/19 La feticizzazione del corpo nero femminile è il risultato di un retaggio coloniale che si è avuto sia in America che in Europa. Per quanto riguarda il primo caso, e in particolare negli Stati Uniti, le donne nere che venivano schiavizzate e sfruttate nei campi da lavoro dai …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Le razze non esistono, il razzismo sì. Ottomila genetisti lo hanno dimostrato

Le razze non esistono, il razzismo sì. Ottomila genetisti lo hanno dimostrato

Di Alessia Poldi su The Vision, 10 aprile 2019 Viviamo in una realtà in cui, sempre di più, gli episodi di razzismo sono all’ordine del giorno: nelle scuole, per strada, nello sport. La presunta superiorità di alcune “razze” su altre viene spesso tirata in ballo per fare propaganda politica: su quali basi, però? Certamente non scientifiche. Per la …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Il viaggio più lungo, l’odissea degli emigranti italiani

Il viaggio più lungo, l’odissea degli emigranti italiani

Dal blog I Bastoncini del Ghiacciolo, recensione pubblicata il 21 aprile 2011: Se devo consigliare un libro, consiglio caldamente Il viaggio più lungo. Dizionario essenziale di Gian Antonio Stella. Famoso ai più per la sua attività giornalistica sulle pagine del Corriere nelle denunce degli sprechi pubblici assieme al collega Sergio Rizzo ( autori del best-seller “La casta”). Stella, oltre a quest’attività …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
Nina, la leggendaria voce del jazz e dei diritti civili

Nina, la leggendaria voce del jazz e dei diritti civili

Tratto da Voci Divine : Nina racconta la storia di una delle più grandi voci del jazz. Nel libro, composto in rima come una canzone, Nina Simone ripercorre insieme alla figlia Lisa la sua vita, l’amore per la musica, le battaglie per l’uguaglianza. Le sfumature delle tavole – che esplorano tutte le gradazioni del grigio …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi:
“Noi e gli ebrei. La difesa della razza” trasmissione di Gad Lerner

“Noi e gli ebrei. La difesa della razza” trasmissione di Gad Lerner

La trasmissione “La difesa della razza” di Gad Lerner è iniziata con questa prima puntata intitolata “Noi e gli ebrei”. “Noi e gli ebrei” si apre con le interviste ai capi delle tifoserie sul fenomeno dell’antisemitismo e sull’uso del termine ebreo come insulto per varcare poi, nel centro storico di Roma, il portone dell’elegante Palazzo …

Leggi tutto Leggi tutto

Condividi: